News

  • Home
  • Articoli
  • PROVINCIA, COMUNE, SOCIETA’, OPERATORI E PRIVATI; TUTTI AL LAVORO PER IL FUTURO DEL NEVEGAL

PROVINCIA, COMUNE, SOCIETA’, OPERATORI E PRIVATI; TUTTI AL LAVORO PER IL FUTURO DEL NEVEGAL

Consci che il Nevegal rappresenta pur sempre il fiore all’occhiello sotto il profilo turistico- ambientale della Valbelluna; Padrin (presidente della Provincia) e Massaro (sindaco di Belluno), non stanno sicuramente con le mani in mano.

Ognuno secondo le proprie competenze sta lavorando a comporre il mosaico che un giorno (speriamo non lontano) riporterà (vista anche la opportuna, fattiva nonché solerte partecipazione del “privato”), il Colle di casa ai fasti di un tempo.

E’ importante operare in sinergia fra tutti gli attori, Regione compresa, per poter dar corso al piano di investimenti, senza i quali sarebbe utopistico progredire in tal senso.  

Padrin ha ringraziato gli operatori e le società per aver permesso di portare a conclusione una stagione di per sé complicata dalle note restrizioni, ricordando che saranno erogati ventimila euro alla società quale fondo per le stazioni siistiche.

Al contempo il sindaco Massaro assicura che l’iter per l’acquisizione degli impianti sta proseguendo nella strada tracciata, e che si sta lavorando per portare avanti il piano delle piste di mountain bike, come programmato.

In parte tratto da Il Corriere delle Alpi del 9 maggio 2021