News

  • Home
  • Articoli
  • MASSARO: TENIAMO ALTA LA GUARDIA, DOVREMO ESAMINARE GLI ELABORATI TECNICI

MASSARO: TENIAMO ALTA LA GUARDIA, DOVREMO ESAMINARE GLI ELABORATI TECNICI

Il sindaco di Belluno Jacopo Massaro guarda favorevomente a quanto proposto da Terna nella riunione tenutasi in Regione, ma al contempo così si esprime: “dal 2012 lottiamo per migliorare questo progetto. Bene per le soluzioni che sono state proposte, ma teniamo alta la guardia perché non sono ancora stati forniti i progetti in merito”.

Come già accennato il sindaco si compiace dell’interramento dei cavi elettrici ad Andreane e anche sotto il Piave, in quanto l’aspetto paesaggistico e di sicurezza per l’aeroporto sarebbero stati di una criticità non da poco.

Ora che tutto questo viene salvaguardato, Massaro, rivolge doverosi ringraziamenti alla Regione Veneto, con l’assessore Roberto Marcato e la Provincia per l’azione svolta in questi ultimi tempi.

Nel rimarcare l’ irrazionalità (da sempre sostenuta) in merito alla paventata idea di voler armare un elettrodotto da 380 kV quando la tensione sarebbe stata di 220 kV, Massaro continua: pur contenti di questa svolta epocale, non abbassiamo la guardia; non conosciamo ancora il dettaglio del progetto, dovremo esaminare gli elaborati tecnici, e resta aperta la questione di fondo posta dalla Provincia, ossia la necessità di verificare se e come queste scelte ricadranno sugli altri comuni interressati dall’opera”.

In parte tratto da Il Corriere delle Alpi del 28 gennaio 2021