News

  • Home
  • Articoli
  • NEVEGAL 2021 CHIEDE UN’INTEGRAZIONE SUGLI SKIPASS DI DICEMBRE RIVOLTA AGLI SCI CLUB

NEVEGAL 2021 CHIEDE UN’INTEGRAZIONE SUGLI SKIPASS DI DICEMBRE RIVOLTA AGLI SCI CLUB

Una integrazione non prevista sul prezzo promozionale degli skipass chiusa a dicembre, richiesta  agli Sci Club che utilizzano gli impianti di risalita del Nevegal, si è resa necessaria per poter continuare l’attività in essere.

L’importo di 40 euro oltre i 69 già anticipati dai ragazzi degli Sci Club che come risaputo sono al momento gli unici a poter utilizzare gli impianti, rappresenta un contributo che comunque non sarà sufficiente a coprire i costi di gestione della società per il periodo.

Entro e non più tardi di venerdì bisognerà provvedere al versamento integrativo, altrimenti ci sarà uno stop per quelli che non lo faranno, fino all’apertura pubblica degli impianti.

La lettera inviata contiene l’importo totale da versare nella speranza che continui il rapporto di collaborazione avviato.

Alcune modifiche nei ruoli all’interno di Nevegal 2021 si sono rese necessarie per motivi tecnici, per cui ora il Presidente è Alessandro Molin e  Roberto Pierobon amministratore delegato, con funzioni di direttore generale.

Lionello Gorza e Massimo Slaviero sono nel CdA, quest’ultimo sarà nominato presidente onorario.

Colti di sorpresa, agli Sci Club non è rimasto altro da fare che mettere al corrente le famiglie della situazione creatasi e di versare quanto richiesto.

In parte tratto da il Corriere delle Alpi del 27 gennaio 2021