News

  • Home
  • Articoli
  • SEMBRA CHE LA DATA DI APERTURA DEGLI IMPIANTI DI RISALITA SLITTI AL 18 FEBBRAIO

SEMBRA CHE LA DATA DI APERTURA DEGLI IMPIANTI DI RISALITA SLITTI AL 18 FEBBRAIO

Ancora una volta sembra che a “slittare” sia la data di apertura degli impianti da sci, le voci dalla Capitale dicono che ora la data sarebbe quella del 18 febbraio da tutti ritenuta un po’ avanti, e la speranza è che i contagi possano scendere e si possa aprire almeno ai primi del mese corto.

Una mazzata per gli impiantisti ma più che altro per gli addetti, che per i mesi persi si vedono tolto in un certo qual senso il pane di bocca.

Proprio oggi gli operatori veneti, trentini e altoatesini si riuniranno per discutere in videoconferenza il numero chiuso delle skiaree come decretato dal Comitato tecnico scientifico, contenuto in una quota del 50%, senza un “no problem”, in quanto mancheranno gli stranieri e le settimane bianche dei ragazzi.

Certo è che la salute viene prima di qualsiasi altra cosa e due mesi di stagione forse “potranno dare un po’ di respiro a un settore agonizzante”, si dice a Cortina.

Questo vale per le stazioni in alta montagna mentre per quelle in media quota il tempo di apertura potrebbe ridursi, anche drasticamente per via delle temperature un po’ più alte.

Intanto la provincia di Bolzano aprirà il 18 gennaio e il Superki Dolomiti non potrà oltrepassare i confini dei territori del Veneto e del Trentino, sempre che rimanga in zona gialla.

In parte tratto da Il Corriere delle Alpi del 14 gennaio 2021