News

PIAN LONGHI SEMPRE ALLA RIBALTA CON NUOVE IDEE

Più che positiva l’iniziativa di Turistica Dolomiti che ha in gestione l’impianto sportivo di Pian Longhi, la quale dopo aver predisposto e battuto due tracciati per gli sci stretti, nel fine settimana ha visto all’opera circa duecento appassionati dello sci da fondo.

Anche ieri c’è stato un bel movimento in pista (quella da tre km e trecento m) e quella per principianti attorno al campo da calcio; in due giorni sono state 240 le persone transitate.

Va sottolineato che l’uso delle piste è contenuto in 5 euro al giorno per la gestione e il mantenimento delle stesse mentre per i bambini al di sotto dei 10 anni l’ingresso è libero.

E’ stata una settimana di duro lavoro per prepararle anche perché erano molti gli alberi abbattuti dalla neve e bisognava toglierli, spiega Enrico De Bona, amministratore.

C’è stata qualche richiesta di apprendere questa disciplina con un maestro, ma non essendo stato previsto, ci si organizzerà in base alle richieste, assicura De Bona.

Lo stesso afferma che sempre per offrire qualcosa di nuovo si è pensato a delle escursioni con i cani da slitta.

Questo servizio si pensa di metterlo a disposizione dei clienti che si fermeranno a degustare i cibi del nostro ristorante, non appena potremo riaprirlo al pubblico, continua De Bona.

Al momento abbiamo iniziato con 28 cani, e ci sarà la possibilità di partecipare a un corso per conduttori.

Nonostante le avversità dovute alla pandemia Covid 19 gli imprenditori non demordono e ricordano che è stato ripulito a cura di Turistica Dolomiti e Veneta 21, il sentiero che dal piazzale, passa per il ristoro Campo Scuola, La Grava e arriva a Valdart.

Un’ora e mezza di escursione adatta a tutti e ad ingresso libero.

In parte tratto da IL Corriere delle Alpi del 11 gennaio 2021