News

  • Home
  • Articoli
  • SPOSTATA AL 18 GENNAIO LA DATA DI APERTURA PISTE PER GLI AMATORIALI

SPOSTATA AL 18 GENNAIO LA DATA DI APERTURA PISTE PER GLI AMATORIALI

Non più dal 7 gennaio l’apertura allargata a tutti gli sciatori delle piste di sci, ma differita in data 18 gennaio 2021, almeno così si evince dalle dichiarazioni del ministro Speranza.

Quanto sopra sempre che le linee guida siano validate dal Comitato tecnico scientifico.

“Si tira un sospiro di sollievo ma non stappiamo nessuna bottiglia”, conferma il presidente regionale degli impianti Anef Renzo Minella, preoccupato come tutti che dalla zona gialla la regione Veneto possa passare ad arancione se non rossa dopo l’Epifania magari per più settimane.

Viene da dire che nonostante tutto sia pronto per le aperture, al contempo non vi è nessuna certezza che per il 18 si possano veramente mettere in funzione gli impianti a disposizione di tutti.

Trattandosi di grandi collegamenti sciistici tipo il Superski Dolomiti potrebbe verificarsi il fatto che una località sia in zona gialla e si scii liberamente ma non ci si possa spostare oltre il limite di incontro con la zona rossa?

Questo è uno dei nodi per cui le Regioni sono chiamate a confrontarsi e riflettere.

Una cosa è certa: ultimamente c’è una grande attenzione politica su queste problematiche e c’è la speranza che vengano presi provvedimenti consapevoli e responsabili.

In parte tratto da Il Corriere delle Alpi del 3 gennaio 2021