Il clima di incertezza in merito all’apertura della seggiovia per quest’estate permane, nonostante l’assessore Juky d’Emilia assicuri che la trattativa con l’Alpe, società proprietaria degli impianti, sia avviata per permettere alla Bellunum di farli funzionare.

Dateci qualche certezza chiede a gran voce Alessandro Molin, perché in questo modo non riusciamo a programmare le nostre attività.

“Vorremmo sapere dal Comune una data certa per l’apertura della seggiovia, perché noi ci crediamo e vogliamo andare avanti, ma è una follia non avere la seggiovia funzionante questa estate”.

La d’Emilia afferma: spero che si riesca ad aprire in estate. In ogni caso stiamo continuando a lavorare per l’inverno, non ci sono intoppi in questo percorso”.

In questa situazione possiamo ben capire il malcontento di chi ci mette il cuore e l’anima per far ben figurare il nostro Nevegal.

In parte tratto da Il Corriere delle Alpi del 28 giugno 2020